IO NON RISCHIO

Nei giorni 15 e 16 ottobre si è svolta su tutto il territorio Nazionale la Campagna «IO NON RISCHIO» : anche ad Appiano Gentile, grazie al Gruppo di Protezione Civile PCSOL ed l’ S.O.S. di Appiano, si è potuto portare questa lodevole iniziativa.

Promuovere una cultura della prevenzione; con l’ambizioso obiettivo di rendere i cittadini parte attiva nella riduzione dei rischi

Ecco l’obiettivo di «IO NON RISCHIO»: campagna informativa nazionale sui rischi naturali e antropici che interessano il nostro Paese.
Quali sono i pericoli e quali le misure da assumere in caso di terremoto, alluvione e maremoto.

L’iniziativa si rivolge ai cittadini attraverso altri cittadini organizzati, formati e preparati: i volontari di Protezione Civile. Uomini e donne che contribuiscono quotidianamente alla riduzione del rischio impegnandosi in prima persona.

Oltre alle giornate in piazza, la campagna prevede anche iniziative dedicate al mondo del lavoro e alle scuole.

 

Se volete approfondire questi temi, eccovi il link ufficiale :

http://iononrischio.protezionecivile.it/

 

 

2 pensieri riguardo “IO NON RISCHIO

  • 23/10/2016 in 15:19
    Permalink

    COMPLIMENTI a tutta la squadra e al duro lavoro svolto nel corso di queste 2 giornate che ci hanno impegnato in tutti i sensi dal mattino fino alla sera nonostante le condizioni meteo. Avanti così!!! Un grazie anche al MC di Appiano per averci generosamente ospitato =D

  • 26/10/2016 in 16:44
    Permalink

    Io Non Rischio

    Sono un volontario che i giorni 15/16 ottobre ha preso parte all’iniziativa d’informazione.
    Sulle calamità (terremoti, inondazioni, incendi, smottamenti, maremoti), ecc.
    La mia impressione e stata d’interesse da parte delle persone, ma a mio avviso forse anche molta ‘’preoccupazione’’, con l’informazione di oggi, siamo subito messi al corrente di un eventuale evento di qualsiasi genere, seguiamo con attenzione ora per ora sull’evolversi dell’evento con grande preoccupazione nei confronti della popolazione colpita. A mio avviso la popolazione in generale a molta stima e fiducia nei volontari che quotidianamente portano il loro aiuto non solo in caso di un evento ma anche sotto altri aspetti che forse non sono conosciuti se non sono vissuti in prima persona.
    L’aspetto anche sulla disabilità, emergenza freddo, l’accoglienza, non solo quella che vediamo quotidianamente dall’informazione ma il dopo; un grazie anche alla Marina Militare che segue l’evolversi della situazione sbarchi dei profughi e al servizio sanitario.
    Un grande grazie a tutti i volontari che quotidianamente portano la loro professionalità al servizio del cittadino.

    Volontario di protezione civile & solidarietà Onlus
    Ivan Cassini

Lascia un commento